• Quinto Moro su FB

Stai leggendo "Nerezza" di Quinto Moro

Epilogo

Mattino. La donna batteva furiosamente alla porta d’ingresso. Blaterava di appuntamenti mancati ed ora tarda. Di denaro. D’impegni. Di promesse infrante e così via. S’accompagnava ad un uomo robusto che, contrariamente al suo parere tentò invano di forzare la porta. Ferito nell’orgoglio, il robusto figuro vi si abbatté con tutte le forze senza riuscire a creare un varco abbastanza ampio per attraversarla, poiché dietro la porta c’erano mobili ammucchiati. La coppia si mosse dunque al cancello esterno del garage, e l’energumeno l’aprì senza troppe fatiche.

L’automobile era impolverata e triste, come un’amante abbandonata a se stessa, desiderosa delle cure e carezze d’un compagno assente. Sul fianco dell’auto una pompa da giardino aveva fatto colare la benzina, ed era parzialmente sciolta dalla fiamma divampata che per qualche miracolo non aveva incendiato l’intera casa.

La porta del garage era in pezzi e l’accompagnatore della donna l’aprì senza forzi. I due avanzarono sul corridoio infestato di cianfrusaglie e giunsero al soggiorno dove il corpo di R.R. giaceva sul pavimento, il fucile stretto al petto e la bocca spalancata e nera.

La polizia giunse nel pomeriggio. Fu scattata qualche foto, gli attrezzi disposti in ordine sul pavimento e i colpi di fucile sparsi per la casa bastarono per definirla follia suicida, benché sul corpo non vi fossero evidenti segni di ferite di sorta, ma la bocca spalancata e nera suggerì l’ipotesi di suicidio per avvelenamento da inchiostro.

La casa fu rimessa in sesto dalle ferite ricevute con prognosi di due settimane da parte di falegnami e muratori esperti, e messa in vendita in capo a qualche mese.

Il corpo di R.R. fu visto l’ultima volta mentre veniva infilato in un sacco di plastica nero. Quando fu riaperto per l’autopsia il sacco era vuoto, immacolato nella sua nerezza.

Fine.

Nota:

Caro/a lettore o lettrice, grazie per essere arrivato/a fin qui. Se questo racconto ti è piaciuto ti consiglio anche la serie di racconti del "Buco nero" e soprattutto "Nerezza 2". Non è un sequel diretto, ma si basa su un'idea simile, con altri personaggi e altri risvolti. La puoi trovare QUI.

E ricorda che i tuoi commenti sono ben accetti, belli o brutti che siano.

 

 

 

 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now